top of page
  • Immagine del redattoreHOLOS

La Signora delle Comete

Diario di un viaggio che racconta di noi...

Otto marzo 2024: quest’anno celebriamo la Giornata internazionale della donna dando voce a “la Signora delle Comete”.




Parliamo di Amalia Ercole Finzi (classe 1937): prima donna a laurearsi in Ingegneria Aeronautica in Italia nel 1962 al Politecnico di Milano, dove è stata poi docente di meccanica orbitale. Una delle personalità più importanti al mondo nel campo delle scienze e tecnologie aerospaziali; consulente scientifica della NASA, dell'ASI e dell'ESA, è stata responsabile dello strumento SD2 sulla sonda spaziale Rosetta. 


Una donna, capace di imporre il proprio talento e perseverare nella propria volontà di conoscenza. Quello che segue, è lo stralcio di una sua recente intervista; che possa esserci d’ispirazione… 


“Sono le scelte contro corrente a combattere il pregiudizio ed aprire la strada al cambiamento. La ragione per cui facevo le cose era la sicurezza di fare qualche cosa che valeva la pena di essere fatta. 


Ai miei tempi, le donne al politecnico erano delle stelle isolate, adesso ci sono le costellazioni: le mie ragazze rappresentano delle costellazioni perché riescono a fare massa. 


Le stelle sono fonte di ispirazione, se uno guarda le stelle, pensa all'aldilà. 

Sono una donna del fare: noi [al Politecnico] insegniamo a ragionare, funziona sempre e aiuta a prendere le decisioni giuste.  


In linea di principio non abbiamo limiti, noi possiamo fare tutto quello che vogliamo, purché ci sia un obiettivo ben chiaro e preciso, tanta preparazione, competenza e passione, con questo si arriva dove si vuole. 


E il filo rosso che lega le donne di diverse generazioni, regolato dalla nostra intelligenza e dalla nostra sensibilità. 


Noi abbiamo il privilegio di generare, che non significa avere figli per forza. Si può essere buone madri anche con i figli degli altri”. 


Da sempre, HOLOS Team sostiene e incoraggia la crescita personale e professionale delle sue collaboratrici, senza pregiudizio di ragionamento, restando spettatore della creazione di costellazioni libere, spontanee e misteriose quanto l’universo femminile. 







I Redazionari di HOLOS

59 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Pasqua 2024

Kommentare


bottom of page