top of page
  • Immagine del redattoreHOLOS

I Redazionari in Redazione

Diario di un viaggio che racconta di noi...

Venerdì 23 febbraio noi, “I Redazionari” di HOLOS, siamo stati accolti dalla redazione a Bologna de Il Resto del Carlino, Il Giorno e La Nazione. 



Accompagnati dal giornalista, Capo Redattore della testata, Massimo Pandolfi, abbiamo vissuto una giornata ricca di spunti e di emozioni, con l'opportunità di assistere alla realizzazione completa di un quotidiano: dalle riunioni di redazione, al lavoro certosino dei tecnici grafici, allo sferragliare delle rotative con Emiliano, storico responsabile della produzione. 


Abbiamo incontrato persone appassionate al proprio lavoro, che ogni giorno si spendono per portare alla luce i fatti e collegarli tra loro. 


Cosa implica fare informazione? 

Prima di tutto, qualunque livello della comunicazione comporta una grande responsabilità. 

Cedere al click facile, alla notizia parziale e all’indignazione superficiale, solo per ragioni economiche, non arricchisce la conoscenza reale dei fatti: non cediamo alla tentazione di una bella notizia, a svantaggio della Verità. 


Come uscire dalla nostalgia del passato e raccontare la Verità coi mezzi di oggi? 

Anzitutto, le radici culturali e morali non devono esser mai dimenticate. É importante aver ben presente la differenza tra vero e verosimile. Il giornalismo, come anche il nostro lavoro, richiede un impegno costante verso l'etica e la verità. 


E la mania per la cronaca nera, che ripaga sempre? 

Massimo conferma: “La cronaca nera inevitabilmente occupa la maggior parte delle pagine di un quotidiano; tuttavia, non dovrebbe essere perseguita a tutti i costi, ma essere trattata con sensibilità, responsabilità e rispetto”.  


E noi lettori, che ruolo abbiamo? Siamo solo consumatori di informazioni? 

L'informazione di qualità richiede impegno, tempo e dedizione da entrambe le parti, giornalisti e pubblico: agli uni si chiede il coraggio di cambiare, agli altri il desiderio di contenuti autentici. Senza questo scambio, rimarremo consumatori e non lettori. 

In un’epoca in cui la velocità della notizia e dell’informazione sembra avere il sopravvento su tutto, abbiamo imparato come il lavoro di qualità vince sempre. 


Forse ora prima di arrotolare un giornale per metterci la verdura, senza nemmeno averlo letto, ci penseremo due volte 

 

Grazie a te, Massimo, e a tutti i tuoi colleghi. 







I Redazionari di HOLOS

41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Pasqua 2024

Comments


bottom of page